Addio a Jackie Gaughan, il re di Las Vegas

Nei giorni scorsi si è spento uno degli ultimi miti viventi della SinCity. Stiamo parlando di Jackie Gaughan, uno degli uomini più potenti di Las Vegas e nei decenni scorsi proprietario di gran parte delle poker room presenti nella città santa del poker texano.

Il re di Las Vegas – John Davis “Jackie” Gaughan è nato il 24 ottobre del 1920 ed è morto il 12 marzo del 2014. E’ stato uno degli uomini più facoltosi di Las Vegas dove negli anni ’50 ha avuto la proprietà di molti casinò e in particolare della poker room terrestre “El Cortez” dove ha vissuto fino alla fine dei suoi giorni. Nel culmine della sua attività imprenditoriale, Gaughan è stato il detentore del 25% delle proprietà immobiliari della SinCity, e in special modo del famoso quartiere denominato “Downtown” dove sorgono le più importanti case da gioco della metropoli americana.

Il gioco d’azzardo è sempre stato parte della sua vita. Cresciuto in Nebraska, ha trascorso gran parte della sua infanzia nella città di Omaha, dove si narra sia nata la famosa varietà di poker derivata dal Texas Hold’em. Ha servito la sua patria durante la Seconda Guerra Mondiale e ha ottenuto la laurea alla Creinghton University. E’ proprio negli anni del servizio militare che Jackie Gaughan ha conosciuto Las Vegas  e il poker texano in quanto risiedeva nella Base Air Force della SinCity (la Nellis AFB). Ha lavorato come bookmaker nelle scommesse riguardanti il settore ippico e negli anni ’50 si è trasferito nella “città del peccato” dove ha iniziato la sua carriera di immobiliarista acquistando una quota dell’Hotel Flamingo.

Nel 1961 Gaughan ha acquisito parte del Las Vegas Club. Nel 1970 questo imprenditore ha istituito il “The Western” insieme al socio Mel Exber. Nel 1971 insieme a Howard Cannon e a Sam Boyd ha aperto il famoso casinò Union Plaza, che nel 1990 è stato denominato “Jackie Gaughan Plaza” in suo onore. Parte dei suoi investimenti sono andati anche al Golden Nuggets, al Royal Inn e allo Swowboat. Nel 2004 il “The King of Downtown Las Vegas” ha venduto gran parte delle sue quote per un ammontare di 82 milioni di dollari.

Nonostante fosse un grande imprenditore, Jackie Gaughan aveva raccolto intorno a sé molto amici grazie alla sua disponibilità, alla sua integrità morale, al suo affetto per gli impiegati e alla sua positività. La sua morte è avvenuta a 93 anni anche se il suo amore per il poker texano rimarrà scolpito nei casinò della SinCity ancora per molto tempo.