Daniel Negreanu domina il ranking Global Poker Index 300

Come in ogni sport anche nei tornei di poker, definiti infatti poker sportivo, le classifiche sono molto importanti, non solo per l’autostima dei giocatori, ma anche per farsi un’idea sul possibile esito di singole partite ed interi tornei, un po’ come avviene per i pronostici calcistici o di altre discipline, dove conoscere il ranking di giocatori e squadre rappresenta sempre un elemento di notevole interesse.

Nel poker texano, dopo ogni torneo di rilevanza nazionale o internazionale, vengono sempre redatte delle classifiche, e chi si piazza tra i primi, oltre a ricevere premi in denaro, può fregiarsi del successo ottenuto, ottenere delle sponsorizzazioni ed essere invitato a prestigiosi eventi.

Di recente ci sono state importanti conferme ai vertici del poker texano, con Daniel Negreanu che ha ribadito ancora una volta il suo ruolo da protagonista nei tornei live, dominando il ranking “Global Poker Index 300”.

Negreanu ha ipotecato la vetta della speciale classifica per il giocatore dell’anno 2013, nella quale è seguito, anzi tallonato, da Marvin Guido Rettenmaier e Ole Schemion. Vanessa Selbst è invece in testa tra le donne, con Ana Marquez che la marca stretta, e nella top 10 rosa entra anche la player canadese Carla Sabini.

Nelle classifiche italiane invece i protagonisti indiscussi sono Dario Sammartino, Giacomo Fundarò e Alex Longobardi, seguiti a ruota da Rocco Palumbo e Salvatore Bonavena.

Visto il discreto numero di tornei ed altri eventi in corso, e di prossima organizzazione, le classifiche sono assolutamente provvisorie, ma offrono un’istantanea molto interessante della situazione attuale, sia per il poker italiano che per quello internazionale. Si tratta di dati molto utili per gli addetti ai lavori, ma anche per i giocatori e per i sempre più numerosi appassionati che si avvicinano a questa disciplina, sognando di poterne, un giorno, raggiungere i vertici.