Il poker secondo Daniel Negreanu

Il Pro canadese, Daniel Negreanu, membro del Team di PokerStars dall’alto della sua esperienza nel poker texano è sempre pronto a dispensare consigli sul poker. Sul forum “TwoPlusTwo” ha rivelato qual è la sua idea di poker consigliando ai professionisti come comportarsi al tavolo verde e i benefici che possono trarne.

Negreanu e la sua esperienza nel poker – Il professionista canadese ha spiegato il suo pensiero sul poker partendo dalle sue vicende personali e ha scritto: “prima di avere una sponsorizzazione da PokerStars, anch’io come molti player di oggi, sono partito con pochi soldi in tasca e spesso sono andato broke”. Conosco il poker di ieri e quello di oggi e non penso che l’idea per cui  molti giocatori ritengono di pensare solo a sé stessi, rappresenti un approccio vincente specialmente per coloro che faticano ad avere successo per la mancanza di player amatoriali ai tavoli”.

Negreanu rimpiange il passato. Infatti, ha scritto sul forum TwoPlusTwo”: “in passato i professionisti capivano l’importanza di lavorare insieme e perseguivano un obiettivo comune” e ha anche aggiunto: “Se sei un professionista, il poker è il tuo business e i cattivi giocatori sono i tuoi clienti. Se li tratti male perdi denaro, se invece mostri rispetto e cortesia è più probabile che giochino ancora con te“. Negreanu pensa che un player pro non debba offendere i propri avversari anche se sono dei donk ma trattarli con gentilezza e farli divertire, solo così si può ottenere un guadagno.

Il campione di poker texano ha poi concluso: “I giocatori che probabilmente guadagnano più denaro al mondo oggi rispondono a nomi che non avete mai sentito. Hanno trovato il modo di farsi invitare nelle partite più profittevoli, nonostante solitamente qui i professionisti non siano ammessi, e ci sono riusciti risultando piacevoli agli altri.”