Sergio Castelluccio: “il mio programma per le WSOP 2014”

Ancora una settimana e le World Series of Poker di Las Vegas prenderanno il via. A partecipare tanti player nostrani tra cui anche “ilgeniodelletartarughe” del poker texano, Sergio Castelluccio, che quest’anno ha tanta voglia di fare bene e di ritornare a casa vincente. Ma qual è il suo programma per le WSOP 2014? Scopriamolo insieme.

Castelluccio a Las Vegas – Nella scorsa edizione, il player campano ha sfiorato il tavolo finale del Main Event terminando la sua avventura al 14° posto che gli è valso 451.000$. Per lui tanta amarezza ma anche tanta soddisfazione e quest’anno il suo obiettivo sarà quello di riuscire a migliorarsi e di arrivare al tanto agognato final table delle WSOP 2014. La partenza di Sergio Castelluccio per la Sin City avverrà per metà giugno e nell’agenda de “ilgeniodelletartarughe”, tanti tornei con basso buy-in che avranno lo scopo di rendergli meno difficile il passaggio al tavolo del Main Event che è in programma a partire dal 7 luglio.

Per Castelluccio la parola d’ordine alle WSOP sarà No Limit Hold’em. Infatti, gli eventi che ha messo in agenda sono principalmente quelli giocati nella specialità di poker texano dal momento che lui non ama le varianti e in un’intervista il pokerista campano ha dichiarato che inizialmente aveva preso di mira un evento da 50.000$ di buy-in, dopo aver scoperto che si trattava di un torneo dedicato alla specialità HORSE ha lasciato perdere. Così, ai tavoli del Rio Casinò di Las Vegas, Sergio Castelluccio prenderà posto nei tornei da 1.000$ e 1.500$ e lo vedremo anche al Little One for One Drop da 1.111$ di buy-in.

Per “ilgeniodelletartarughe” le WSOP 2014 sono l’occasione per riscattare il mancato final table della scorsa edizione, tuttavia, giocare con lo stesso entusiasmo non sarà facile per il player campano che deve ancora metabolizzare quell’amara sortita a pochi passi dal tavolo dei november nine. Ad ogni modo non possiamo che fare il nostro in bocca al lupo a Sergio Castelluccio e sperare che questa 45esima edizione delle World Series di poker texano sia migliore della precedente!