Citazioni sul poker

Il poker texano da qualche anno a questa parte è diventato molto famoso grazie alle poker room online. Grazie ad alcuni suoi aspetti caratteristici, questo gioco di carte è stato usato come metafora dell’esistenza umana in alcune citazioni di diversi artisti e player professionisti. Di seguito, alcuni dei migliori aforismi sul poker selezionati per voi.

Aforismi sul poker – artisti– Tra gli aforismi più importanti sul poker, la citazione dello scrittore Antony Holden è senza dubbio la più significativa sotto l’aspetto psicologico: Che gli piaccia o no, il carattere di un uomo è messo a nudo ad un tavolo di poker; se gli altri giocatori lo leggono meglio di quanto faccia lui, deve incolpare solo se stesso. Fino a che non sarà capace e pronto a vedersi come lo vedono gli altri, con i suoi difetti e tutto il resto, sarà un perdente alle carte, e nella vita.” Holden nel 1990 ha scritto il libro Big Deal – Un anno da giocatore professionista di poker.   

“Il poker dovrebbe essere insegnato a scuola.” Questo è quanto affermava Yves Montad per il quale il gioco di carte “offre, in sintesi, la rappresentazione di tutti i rapporti umani che i bambini ritroveranno più tardi, nella vita.” Questa citazione è dell’attore e regista italiano naturalizzato francese, Ivo Livi, che negli anni 50 è stato protagonista di molte pellicole italo-francesi e ancora prima ha inciso canzoni di stampo patriottico come “Bella Ciao”. Montand è stato un uomo dal grande fascino e per questo ha avuto delle relazioni sentimentali con donne bellissime del calibro di Edith Piaf,Simone Signoret e Marilyn Monroe.

Citazioni sul poker – Pro – Citazione molto famosa è quella di Lou Krieger. Questo player di Brooklyn ha affermato: La maggior parte dei soldi che vincerete al poker, non viene dalla genialità del vostro gioco, ma dall’incompetenza dei vostri avversari.” Infatti, Krieger che ha conosciuto il poker texano all’età di 7 anni, prima di potersi definire un giocatore professionista ha comprato tutti i libri in cui si parlava del famoso gioco di carte alla texana e dopo aver studiato a lungo, ha giocato e ha cominciato a vincere regolarmente.

Puggy Pearson è stato un player pro di poker texano. Nel 1973 ha vinto il titolo di campione del mondo alle World Series Of Poker. Tra le sue perle di saggezza lasciate ai posteri c’è la seguente: “Il poker richiede molte capacità: senso delle carte, introspezione psicologica, buona memoria, controllo dell’aggressività, sufficienti conoscenze matematiche per calcolare le probabilità e ciò che nel poker viene definito un “sedere di cuoio”. Sulla stessa linea di pensiero è un po’ anche una delle frasi più conosciute nella storia del poker, stiamo parlando della citazione di Amarillo Slim che era solito dire Se non individui il pollo nella prima mezz’ora di gioco, allora il pollo sei tu.” Ed anche: “Nel dubbio, meglio andare all-in!”.

Doyle Brunson è considerato uno degli ‘inventori’ del poker texano. La sua vita è stata consacrata a questo gioco di carte tanto che una delle sue frasi più famose è: “Non si smette di giocare a poker perché si invecchia ma si invecchia perché si smette di giocare”. Tale citazione oltre a mostrare la passione viscerale di Brunson per il tavolo verde, mira a sottolineare anche il fatto che il poker texano, come i giochi di carte in genere, rappresenta un forte aiuto per combattere l’invecchiamento celebrale e mantenere una mente lucida. Non a caso, con innumerevoli successi alle spalle, un posto nella “The Poker Hall of Fame” e i suoi 81 anni, “Texas Dolly” dimostra 30 anni di meno.

Per concludere in bellezza questo excursus nelle citazioni d’autore sul poker texano, vale la pena citare l’Agente 007 in Casinò Royale: “A poker non giochi con le carte che hai in mano, ma con la persona che hai di fronte”.