EPT 10 a Deauville: bene Isaia, fuori Adinolfi

L’EPT 10 di Deauville, appuntamento fondamentale per ogni appassionato di poker texano, è giunto alla sua quinta tappa.

Il Main Event del PokerStars European Poker Tour al Casino Barriere nella splendida località della Normandia, ha registrato la presenza di 237 giocatori registrati al Day 1A, con solo 17 eliminati e, di conseguenza, 220 player ancora in gioco.

Le iscrizioni inoltre, è bene ricordarlo, sono ancora in corso e il numero definitivo delle presenze verrà comunicato solo a fine giornata.

Il Team PokerStars Pro è rappresentato in questa prima giornata di gara da Eugene Katchalov, e dal polacco Marcin Horecki, che si sono dimostrati decisamente brillante nei primi 4 livelli di gioco fin qui disputati.

Presente anche il PokerStars Friend Pierre Neuville. Al momento leader incontrastato è invece il finlandese Tatu Maenpaa, autentico dominatore nella prima parte di questa emozionante giornata.

Bene si sono comportati Albert Daher, così come anche Anton Wigg e l’italiano Alessio Isaia.

Restando sugli italiani, purtroppo sono fuori sia Giuseppe Zarbo che Mario Adinolfi, quest’ultimo rimasto short al momento di essere chiamato da Carlino con una coppia di donne.

Eliminati anche Fabrice Soulier, Lucien Cohen, Michael Abecassis e Dominik Panka, vincitore dell’ultimo Main Event PCA, ma qui autore di una prestazione mediocre, che l’ha visto uscire sul finire del 3° livello.

Non ci resta che tifare per Alessio Isaia, che ha dimostrato di essere decisamente competitivo, e goderci le tante emozioni che di certo questo EPT ha ancora da offrire.

I player in gioco sono ancora tanti e ne vedremo sicuramente delle belle. In questi casi è veramente impossibile fare delle previsioni, viste le tante variabili in gioco e l’alto livello di tutti i soggetti coinvolti. Il bello di eventi come l’European Poker Tour è anche questo.