Giacomo Fundarò eliminato dal WPT Merit Cyprus Classic

shutterstock_29810317Brutte notizie per gli appassionati di poker italiani. Il nostro ultimo portabandiera nel WPT Merit Cyprus Classic, Giacomo Fundarò, viene escluso dai giochi a un passo dallo scoppio della bolla. Restano ancora in gioco 14 giocatori. Al vertice del chipcount troviamo il russo Alexey Rybin.

Il Day 3 della dodicesima stagione del World Poker Tour è cominciato con un field ridotto a 31 giocatori, ma il grande dominatore dell’evento è Alexey Rybin, grazie a un patrimonio di 1.736.000, in vantaggio di 500.000 gettoni sul runner-up provvisorio Kayhan Tugrul (1.200.000).

Fundarò è andato vicinissimo a piazzare una bandierina nel circuito WPT, e per lui sarebbe stata una bella prova di continuità avendo vinto il titolo nel novembre 2012 nella tappa marocchina. Ma purtroppo il nostro non è riuscito a rispettare le aspettative. La mano che gli è costata l’esclusione dai premi lo ha visto misurarsi con Baris Topkaya.

Fundarò aveva una coppia di assi mentre l’avversario aveva una coppia di jack. Al river compare un altro jack che cambia irrimediabilmente i valori in gioco. La zona premi ha offerto un minimo di $7.780 a ogni giocatore sopravvissuto. Abbandonano il day 3 i giocatori Christoffer Stahle ($8.800), Artem Vezhenkov ($9.800), Jacques Torbey ($11.200) e Asaf Avci ($13.200).

Alexey Rybin appare invece inarrestabile nella sua corsa verso la vittoria. Short stack, invece, l’unica presenza femminile rimasta, Natalya Nikitina. Di seguito riportiamo i sopravvisti del day 3:

Alexey Rybin                 1.736.000

Kayhan Tugrul                1.200.000

Sergey Rybachenko       1.006.000

Andrei Nikonov                 959.000

Bernard Samaha              741.000

Maximilian Droege            618.000

Jerfi Firatli                        422.000

Albert Daher                     354.000

Kfir Yamin                        310.000

Alexander Lahkov             287.000

Pierre Sayegh                  270.000

Baris Topkaya                 122.000

Oleg Suntsov                  120.000

Natalya Nikitina               114.000