I giocatori più famosi del Poker Texano

Spesso ci si chiede quali siano i più grandi giocatori di Poker  Texano, più noto come Texas Hold’em, ma da quando il Poker è sbarcato on-line, e la possibilità di giocare, scommettendo anche piccole somme, si è estesa praticamente ad ogni singolo individuo che possegga una connessione internet e una decente conoscenza del gioco e sembra quindi sempre più difficile compilare una lista dei  giocatori più famosi di Texas Hold’em, senza mancare di rispetto ai veterani di questa specialità.

Uno dei giocatori più conosciuti, che pur avendo una discreta età (79 anni) non ha ancora abbandonato i tavoli da gioco è Doyle Brunson, soprannominato Texas Dolly.  Considerato all’unanimità il miglior player in assoluto, vanta numerose vittorie,  ed è l’autore del libro “Come ho vinto un milione di dollari giocando a Poker” ( “How i won one millon dollars playing Poker”), un vero e proprio testo sacro per gli amanti del Poker. Brunson vanta ben 10 braccialetti, conquistati a partire dal 1976 nelle varie WSOP, ed è stato il primo giocatore in assoluto a vincere un milione di dollari in un torneo, così come narra nel suo libro. Nel 1988 si è conquistato un posto nella “Poker Hall of Fame”.

Per andare sul sicuro basta nominare successivamente Johnny Chan, di origine cinese, classe 1957, è stato campione del mondo nel 1987 e nel 1988. La sua mossa finale nel torneo del 1988 è stata ripresa nel film “Il giocatore”, con Matt Damon e Edward Norton , dove Chan appare in un piccolo cameo. È stato inserito nella “Poker Hall of Fame” nel 2002.

Phil Hellmuth jr invece è noto per il record di braccialetti di WSOP posseduti: ben 11! Anche egli è uno dei migliori player al mondo e soprattutto è stato un dei più giovani vincitori del WSOP: a soli 24 anni ha battuto il campione in carica Chan. Anche Hellmuth è stato inserito nella Poker Hall of Fame nel 2007 ed è un vero e proprio specialista del Texas Hold’em.

Altri famosi giocatori,che con la loro bravura si sono guadagnati un posto nella “Poker Hall of Fame” e che continuano ad esercitare la loro passione nei tornei di tutto il mondo sono: Lyle Berman, Bobby Baldwin, Berry Johnston; quest’ultimo è riuscito a vincere almeno un premio nelle WSOP alle quali ha partecipato dal 1982 sino ai nostri giorni. E poi ancora Crandell Addintongton, che è stato uno dei padri delle WSOP; T.J.Cloutier, l’unico possessore di tutti i braccialetti di tutte le specialità dell’Ohama;  Barbara Enright, Dewey Tomko e Henry Orestein, quest’ultimo ha inventato la Poker Cam, la telecamera che svela le carte coperte dei giocatori. Gli ultimi arrivati dal 2009 ad oggi sono Mike Sexton, Dan Harrington, Erik Seidel, Barry Greenstain e Linda Johnson .

Ma grazie all’avvento delle nuove tecnologie giovani sorprese si affacciano all’orizzonte: ad esempio Chris Moneymaker, che è stato il primo player che dalla rete è arrivato a  vincere una WSOP con soli 39 dollari di iscrizione, portandosi  a casa ben 2 milioni e mezzo di dollari. O Joe Hachem, che sommando tutte le sua vincite, soprattutto quelle on-line, è il giocatore che è riuscito a vincere più di tutti. E come non citare Phil Ivey, che dal 2000 è riuscito a vincere già molti braccialetti (8) e vanta una vincita totale di più di 15 mila dollari. È famoso per aver dichiarato di voler vincere almeno 30 braccialetti prima di terminare la sua avventura nel mondo del Poker.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>