I grandi del poker texano: Massimiliano Martinez

Massimiliano Martinez, nickname ‘Visdiabuli’ è un giocatore professionista di poker che al suo attivo, nonostante la giovane età, ha già numerosi successi e una sponsorizzazione, terminata, con PokerStars.it.

MASSIMILIANO MARTINEZ: L’UOMO – Massimiliano Martinez nasce 27 anni fa a Roma, dove vive ancora oggi. Curiosamente, però, non tifa né per la Roma né per la Lazio, ma per l’Inter. Scopre il poker nel 2007, quando comincia a giocare online, e si rende conto che può davvero farcela a diventare un giocatore professionista e a vivere di poker. Per questo motivo, dopo tre anni di studi all’Università di Roma (facoltà di Medicina), Martinez decide di mollare tutto e intraprendere la carriera di pokerista. ‘Visdiabuli’, questo il suo nickname online, che ormai si porta dietro anche negli eventi live, è sentimentalmente legato a un’altra giocatrice professionista, Carla Solinas.

MASSIMILIANO MARTINEZ: IL GIOCATORE – ‘Visdiabuli’ è il tipico giocatore della ‘nuova scuola’: aggressivo sempre e comunque, non ha timore di rischiare e infatti spesso, con questo suo stile al limite del maniac, alterna ottimi risultati a periodi di magra. Considerato come uno dei più forti giocatori italiani, si è fatto conoscere al grande pubblico per la sua partecipazione al Big Game nel 2011, in qualità di Loose Cannon. Nella trasmissione targata PokerStars riuscì a vincere oltre 140.000 dollari, facendo letteralmente impazzire Phil Hellmuth.

Il biennio 2010-2012 è stato il migliore per ‘Visdiabuli’. Due vittorie e un sesto posto al Poker Grand Prix, una vittoria in un Side Event dell’EPT di Sanremo, ben quattro piazzamenti a premio alle World Series of Poker (dove, nel 2011, è risultato l’italiano meglio qualificato nel Main Event, con un 110° posto da 38.131 dollari) e altri piazzamenti a premio al Partouche Poker Tour e all’EPT Grand Final di Montecarlo.

Nonostante la sua giovanissima età, Massimiliano Martinez ha già avuto un contratto di sponsorizzazione. La sua avventura con PokerStars, tuttavia, è durata lo spazio di pochi mesi (9 per la precisione): ‘Visdiabuli’, nella sorpresa generale, si è visto il contratto non rinnovato agli inizi del 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>