I tornei accumulator

shutterstock_53836192Il poker texano giocato in modalità ‘accumulator’ è stato lanciato in prima mondiale alle WSOP Asia pacific che si sono svolte a Melbourne in Australia ed ha esordito nella scena pokeristica italiana grazie al Mini IPT Gran final 2013 sponsorizzato da Pokerstars.it svoltosi di recente a Sanremo.

Ma cos’è un torneo Accumulator? In poche parole, questo nuovo modo di giocare a poker live è essenzialmente un’evoluzione della già nota modalità “re-entry” per la quale, negli eventi in cui sono presenti diversi Day 1, un giocatore che è stato eliminato nella prima giornata di gare, ha la possibilità di rientrare in gioco nella giornata successiva versando un nuovo buy-in.

In un torneo live di poker texano in modalità accumulator ogni giocatore ha la possibilità di scegliere quanti day 1 giocare, ed ogni giornata viene considerata non come un unico torneo ma come tanti tornei giocati parallelamente; tutto questo ovviamente pagando ogni volta il buy-in.
Nel momento di passare alla fase successiva, si contano e si sommano le chips guadagnate ad ogni day 1 e si prosegue con la consueta modalità freezeout.

Se, per esempio un giocatore decide di partecipare a due day 1 da 500 € buy-in, per ogni giornata dovrà pagare 500 € di iscrizione. Se al termine della prima giornata ha collezionato 60.000 chips ed al termine della seconda 90.000, nella fase successiva si siederà al tavolo verde con 150.000 chips.

Questa nuova modalità presenta diversi vantaggi per i professionisti, e invece diversi svantaggi per i giocatori occasionali.
I tornei accumulator sono infatti apprezzati dai giocatori abituali che possono investire in più buy-in nello stesso torneo; una strategia che limita l’effetto negativo della varianza, riduce il rischio di essere eliminati e fa accumulare molte chips utili per affrontare al meglio e più protetti le altre fasi del torneo.

I giocatori occasionali invece spesso non hanno i fondi sufficienti da investire in più buy-in. E quando passano il turno poi si possono trovare in svantaggio, perchè l’accumulo di chips è minore.

Dopo il notevole successo durante il Mini Ipt di Sanremo e durante le WSOPAP, il poker texano in modalità accumulator sarà sicuramente riproposto in futuro. Non resta altro da fare che cogliere al volo l’occasione la prossima volta che si presenterà, per sperimentare questo nuovo modo di giocare, divertente e premiante.