I tornei di poker texano: i Sit’n’Go

I sit’n’go, altrimenti detti sit and go, sono particolari tornei di poker, specialmente Texas Hold’em, caratterizzati da una presenza limitata e prestabilita di giocatori. Si possono trovare sia online che live.

COSA SONO I SIT’N’GO – Un torneo di poker Texas Hold’em in modalità sit’n’go è semplicemente un evento in cui il numero dei partecipanti è circoscritto e quello dei tavoli limitato. Il sit and go classico è formato da un solo tavolo, al quale si siedono 9 giocatori. Esistono però anche altri formati, come i sit and go da 6 giocatori (chiamati 6 Max) o quelli un po’ più corposi, dove i tavoli sono più di uno.

Sebbene il sit’n’go sia un formato che si adatta particolarmente al poker online e giocato su piattaforme come quella di PokerStars.it, viene praticato anche live, nei casinò, soprattutto sotto forma di satellite, ovvero di tornei che mettono in palio ingressi ad eventi più importanti. Tipicamente, il sit’n’go si gioca in modalità Texas Hold’em, anche se esistono sit’n’go anche di Omaha e di altre varianti del poker.

COME FUNZIONA UN SIT’N’GO – Il funzionamento di un sit’n’go non è dissimile da quello di un normale torneo di poker. I giocatori ricevono in dote delle chip e devono arrivare a premio, eliminando gli avversari e soprattutto evitando di farsi eliminare. Un sit and go da 9 giocatori, il formato più comune, tipicamente premia i migliori 3 player classificati, anche se il montepremi, e la sua distribuzione, è influenzato dalla tipologia di sit and go.

LA STRATEGIA DEI SIT’N’GO – Trattandosi di un torneo di poker solitamente molto rapido, il sit and go prevede una strategia molto particolare. All’inizio, quando i bui sono bassi, è bene evitare di farsi coinvolgere in molti piatti, perché le chip sprecate hanno un peso specifico molto superiore rispetto a quelle guadagnate. Nel prosieguo del sit’n’go occorre aumentare l’aggressività al diminuire del field.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>