November Nine WSOP 2013: Amir Lehavot

novnineAmir Lehavot è un giocatore americano di origini israeliane, arrivato tra i November Nine del Main Event delle World Series of Poker 2013. Comincerà il tavolo finale con poco meno di 30 milioni di chip.

POKER TEXANO – Come tutti gli appassionati di poker live ormai sanno, la prima fase delle WSOP 2013 si è conclusa un paio di settimane fa, con la proclamazione di quelli che ormai sono noti per l’etichetta di November Nine, cioè i nove giocatori che si contenderanno, a novembre appunto, il titolo di campione del mondo di poker nel tavolo finale del Main Event. Tra questi giocatori si trova anche Amir Lehavot, uno dei migliori pro non solo di poker live, ma anche di poker online. Con 29.700.000 chip, Lehavot partirà con il secondo stack più grosso, dietro soltanto al chip leader assoluto, JC Tran.

CONOSCIAMO AMIR LEHAVOT – Ma chi è Amir Lehavot? Nasce in Israele, ma si trasferisce negli Stati Uniti d’America con la sua famiglia all’età di 16 anni. Laureato alla University of Texas in ingegneria, prima di diventare un professional poker player ha lavorato nel campo della tecnologia. Proprio durante una pausa dal suo lavoro ha scoperto il gioco del poker e se n’è innamorato. Era il 2004 e in meno di 10 anni di carriera, Lehavot è riuscito a portarsi a casa un braccialetto WSOP e oltre 3 milioni di dollari, divisi equamente tra poker live e poker online. Oggi abita a Weston, in Florida, anche se come tutti i pokeristi gira il mondo per giocare.

Una curiosità: il braccialetto vinto da Amir nel 2011 è arrivato nel Championship di Pot Limit Omaha da 10.000 dollari di buy-in, dove ha superato campioni del calibro di Mike Matusow e Robert Mizrachi. Fin qui niente di particolare, se non fosse che quell’evento è stato il primo torneo di Pot Limit Omaha mai giocato dal player di origini israeliane!