Rullo guida il final table al Mini IPT

Per chi ama il poker texano, in ogni sua variante, ci sono grandi emozioni in arrivo. Uno degli eventi più importanti della stagione sta per concludersi e anche durante il suo svolgimento non sono certo mancate le emozioni.

Manca poco al termine del Mini IPT in corso al Casinò di Saint Vincent. L’ultima tappa di questa avvincente quinta edizione dell’evento, promosso da PokerStars.it, ha visto la partecipazione di centinaia di iscritti, che inizialmente si sono sfidati attraverso la formula “Accumulator” che permetteva loro di partecipare a più di un Day 1.

Arrivati però al Day 3, e cambiando la formula del torneo, e sono rimasti solo 52 sopravvissuti in corsa per aggiudicarsi un premio.

Saranno ben 47, tra loro, quelli che ne centreranno uno, ma le cifre in palio variano molto in base alla posizione raggiunta in classifica. Per il primo poi, oltre al premio più alto, di 35 mila euro, e alla soddisfazione di aver centrato l’impresa, ci sarà l’ambita sponsorizzazione di PokerStars, per partecipare alla prossima edizione del torneo.

Al momento il count delle chips premia abbondantemente Gianluca Rullo, che con 3.605.000 guida la classifica provvisoria con grande distacco, e mette una concreta ipoteca sulla vittoria finale.

Dietro a lui troviamo, al momento, al secondo posto Giuseppe Speranza con 2.620.000 chips, Alessandro Minasi con 2.590.000 e Riccardo Canepa con 2.360.000. Si fermano, per ora, sotto i 2.000.000 di chips Antonio Falco e Luca Dalessio, rispettivamente con 1.640.000 e 1.615.000.

Alla luce di questi numeri e delle mani giocate fin qui, il tavolo finale promette scintille e produrrà di certo un grande spettacolo, in particolare proprio grazie alla presenza di Gianluca Rullo, Alessandro Minasi e Antonio Falco, più quella di altri avversari decisamente di tutto rispetto, che garantiranno sorprese, emozioni e tanto divertimento.