WSOP 2013, Ferdinando Lo Cascio vola nell’Evento 40

ferTre in the money per altrettanti azzurri impegnati nell’Evento 40 delle WSOP 2013. Il migliore è Ferdinando Lo Cascio, il cui 23° posto gli è valso un premio di oltre 15.000 dollari. A premio anche Alessandro Meoni e Luca Falaschi.

SUPER LO CASCIO  – Non erano iniziate benissimo le WSOP 2013 per Ferdinando Lo Cascio, fresco di sponsorizzazione con TitanBet Poker.it e PokerStars qualifier all’EPT 8 Sanremo. Ma il capitano del team pro della nota poker room online ha finalmente fatto vedere di che pasta è fatto, concludendo al 23° posto l’Evento 40, un torneo di No Limit Texas Hold’em da 1.500 dollari.

Lo Cascio è uscito contro Richard Dubini, quando ha deciso di mandare la vasca con una pocket pair di 7. Peccato che il suo avversario avesse una pocket pair d’assi, contro la quale l’italiano aveva circa il 20% di probabilità di spuntarla. Purtroppo non è andata bene, ma l’Italia si può consolare anche con il 95° posto di Alessandro Meoni (3.938 dollari) e il 183° di Luca Falaschi (2.888 dollari). Per il braccialetto dovremo aspettare ancora un po’, ma rimaniamo fiduciosi.

LA SITUAZIONE DEL TORNEO – Alla fine del Day 2 sono rimasti soltanto in 21 player, quindi Lo Cascio ha sfiorato anche l’ingresso nel Day 3 conclusivo. Il più bravo di tutti è stato Nicolas Fierro, che con 965.000 chip si è messo alle spalle Matt Berkey (886.000) e Joao Dorneles Neto (788.000). Ancora in gioco Allen Cunningham e Griffin Benger, che fanno anche parte della top ten del torneo. Eliminati invece i vari Jake Balsiger, Jamie Kerstetter, Vincent Van Der Fluit, Marc Andre Ladouceur e Joseph Elpaya.

Questi i migliori dieci dell’Evento 40 delle WSOP 2013:

1)      Nicolas Fierro 965.000

2)      Matt Berkey 886.000

3)      Joao Dorneles Neto 788.000

4)      Richard Dubini 759.000

5)      Allen Cunningham 697.000

6)      Griffin Benger 610.000

7)      David Tran 534.000

8)      Fred Berger 523.000

9)      Chad Eveslage 507.000

10)  Garry Gates 489.000